productrice immortelle bio

Pascale Chérubin

Produttrice di Immortelle in Corsica

LA PRIMA DONNA AD AVER COLTIVATO L'IMMORTELLE IN CORSICA

Coltivare l'immortelle con passione e savoir-faire

Ti presentiamo Pascale Chérubin, la prima donna ad aver coltivato il fiore di immortelle. Oggi possiede 7 ettari in Corsica in cui coltiva questo fiore dalle proprietà eccezionali.

Dopo aver studiato biologia ed aver ottenuto un master in ecobiologia, nel 1994 il destino l'ha portata in Corsica. Proprio su quest'isola si è innamorata dell'elicriso (o immortelle), il fiore che colora di giallo le terre corse.

Pascale lavora con L'OCCITANE dal 2006 e utilizza metodi di agricoltura biologica per produrre Immortelle. Questi fiori vengono distillati e ne vengono estratti gli oli essenziali.

DALLA VITA IN CITTÀ ALL'AGRICOLTURA BIOLOGICA

produttrice immortelle bio
Nata e cresciuta nella Marna, circondata da vigneti ondulati da cui nasce l'uva dello Champagne, Pascale ha incontrato suo marito a Parigi. Quando a suo marito viene offerto un nuovo lavoro, l'avventura di Pascale ha inizio. Lei e la sua famiglia si trasferiscono da Parigi alla campagna fiorita della Corsica dove Pascale scopre l'immortelle e se ne innamora. Secondo lei "questo nuovo luogo è perfetto - una vita in campagna in un ambiente magnifico preservato".

In Corsica, Pascale sfrutta il suo master in ecobiologia e la sua esperienza nell'insegnamento per avvicinarsi alla natura. Comincia formando i futuri agricoltori nella gestione del suolo e nella produzione vegetale e aderisce all'associazione CIVAM Bio Corse per condividere i metodi di agricoltura biologica.

 
produttrice di immortelle biologico
Pascale ha notato che crescita della domanda di elicriso stava mettendo in pericolo l'ecosistema della Corsica.

"I distillatori producono olio essenziale di immortelle dal 1990 ma utilizzavano fiori selvatici. La coltura di fiori di immortelle ha messo fine alla modifica eccessiva del territorio. L'OCCITANE ha dato il via all'inizio di una nuova industria sull'isola. Questo è il motivo per cui ho voluto produrre fiori immortelle corsi".

Pascale voleva mettere in pratica ciò che predicava, così lei e la sua famiglia iniziarono a cercare la propria fattoria.

PASCALE E L'IMMORTELLE - UNA STORIA D'AMORE

fiori d'immortelle
L'ammirazione di Pascale per questo fiore profumato è dovuta alle sue capacità di adattamento. "Mi piace il fiore di  immortelle perchè è forte e raffinato alla stesso tempo", spiega. "E' profumato e produce un olio prezioso. Cresce in condizioni estremamente difficili conservando sempre la sua bellezza. Sono affascinata dall'unione di resilienza e bellezza".

Pascale ci tiene anche a ricordare che il suo amore per questo fiore è stato fondamentale anche per la sua esistenza. "Anche se non lavoro ogni giorno sulle mie colture, io e la mia famiglia viviamo nel cuore dei nostri campi, l'elicriso ritma le nostre vite."

SEMINARE PER PROTEGGERE LA TERRA

agricolture immortelle bio
Nel 2006, il CIVAM Bio ha presentato Pascale a L'OCCITANE e nello stesso periodo ha trovato la fattoria perfetta. Pascale si ricorda gli inizi. "Inizialmente, abbiamo raccolto semi selvatici, li abbiamo inviati alla scuola di orticoltura di Romans-sur-Isère, in Francia, in modo che germogliassero e ci restituissero piante che potevamo piantare. La gente che camminava si chiedeva cosa stessimo coltivando in mezzo a un campo di pietre!" 

Oggi le colture di immortelles di Pascale sono nutrite dall'acqua piovana e un po' di fertilizzante bio. Il fiore è "perfettamente adattato alle condizioni climatiche calde e secche e al terreno corso, fine e sassoso".

IL RITMO DEI FIORI & DELLA VITA DI FAMIGLIA

fiori di immortelle
Oggi la casa di Pascale si trova in mezzo ai campi, circondata da questi magnifici fiori gialli. Il ritmo della fattoria segue il ritmo della sua vita familiare. I raccolti si svolgono nelle ultime due settimane di giugno o all'inizio di luglio, quando l'estate inizia a illuminare l'isola con la sua luce brillante e i bambini finiscono la scuola. Può sembrare idilliaco, ma questa vita non è senza sfide, come dice Pascale:

"Ogni anno ci sono nuove sorprese. Affrontiamo maltempo, problemi meccanici e rischi per la sicurezza. Tutto questo può essere stressante".

Una volta raccolti, Pascale porta i fiori direttamente al suo amico distillatore Stephan Francisci il giorno stesso. Questo impedisce la fermentazione dei fiori, che può danneggiare l'olio. Stephan e Pascale lavorano a stretto contatto per garantire la migliore qualità possibile.

LAVORARE LA TERRA PER LA RACCOLTA

campi di immortelle
Dopo la raccolta, il sole di luglio rende calda e secca la terra. Le piante di immortelle rimangono in uno stato dormiente e non svegliano fino a quando le prime gocce di pioggia autunnale rinfrescano il terreno. Ogni tre settimane in autunno e in primavera, Pascale lavora il terreno e rimuove le erbacce con il suo trattore.

Poco meno di un mese prima del raccolto, Pascale e i suoi vicini mettono la mietitrice sul suo trattore in modo che sia pronta quando arriva il momento. È un processo specifico: "Se è troppo presto, la pianta non ha avuto il tempo di produrre la quantità ottimale di olio. Se è troppo tardi, il vento e il caldo seccano la piante e la quantità di olio diminuisce in modo consistente.".

COSTRUIRE UNA RELAZIONE FRUTTUOSA

campi di immortelle bio
Nel 2006, quando Pascale e L'OCCITANE si sono conosciuti, la coltura di immortelle era relativamente nuova in Corsica. Con il sostegno de L'OCCITANE, sono stati applicati gli stessi metodi di coltivazione della lavanda a questo fiore.

Da allora L'OCCITANE e Pascale continuano a raccogliere i frutti della loro partnership. In questo modo, L'OCCITANE ha al suo fianco un produttore di immortelle dedito a fornirle questo potente ingrediente e Pascale ne ha il supporto in tempi buoni così come in periodi difficili - come quando un incendio ha danneggiato la sua fattoria e la sua terra. Lavorando con L'OCCITANE, Pascale può continuare a fare ciò che ama veramente: coltivare il prezioso fiore di immortelle.

I NOSTRI PRODOTTI ALL'IMMORTELLE

Vedi più prodotti

La nostra collezione Immortelle Divine

Il fiore di Immortelle è il cuore della nostra linea Divine. Una linea progettata per contrastare i segni dell'età grazie ai poteri di questo fiore che non appassisce mai. 

SCOPRO

Un ingrediente prezioso

Scopri le virtù di un ingrediente incredibile: l'immortelle. Un vero e proprio fiore magico conosciuto per i benefici che apporta alla pelle. Scopri come lo utilizza L'OCCITANE per creare dei prodotti che fanno risplendere la pelle. 

SCOPRO

Scopri i nostri produttori

I nostri ingredienti - e di conseguenza i nostri produttori - sono l'anima de L'OCCITANE. Senza il loro lavoro, la loro devozione e le loro competenze, sarebbe impossibile creare prodotti unici ed autentici.

Dialogo, rispetto e trasparenza sono al centro delle nostre relazioni!

Scopri le loro magnifiche storie . 
SCOPRO