Olivier Baussan

L'inizio

Quando penso alla mia infanzia, è l'odore del caprifoglio che mi viene subito in mente. Mi accompagnava lungo la strada che portava dalla fattoria dei miei alla scuola. Tre chilometri di felicità olfattiva, scandita dai canti dei contadini che raccoglievano la lavanda d'estate o coglievano le olive con l'arrivo dei primi fiocchi di neve. Questi odori e questi gesti si sono impressi per sempre nella mia mente: vent'anni dopo, compravo un vecchio alambicco per fare olio essenziale di rosmarino e venderlo sui mercati. L'OCCITANE è nata così.

Il senso delle tradizioni: i primi saponi

Quando ho creato L'OCCITANE, la fabbricazione del grosso sapone di Marsiglia stava declinando. Avevo usato questi saponi durante tutta la mia infanzia e mi chiedevo come si sarebbe potuto salvaguardare questa tradizione? Nello stesso periodo, ho avuto la fortuna di incontrare un vecchio saponiere che mi regalò tutti i suoi macchinari! I primi saponi L'OCCITANE agli oli essenziali sono nati così.

L’apertura e la voglia di fare di più

Come il fiume Durance che scende verso Marsiglia per sboccare nel mare, sono andato in questo porto emblematico del Mediterraneo. È da lì che sono partito per l’Africa, alla ricerca di materie prime per la fabbricazione del sapone come l’olio di palma. Ho anche scoperto il karité, diventato in seguito uno dei prodotti emblematici di L’OCCITANE. In Africa il mio rispetto dell’altro e delle sue differenze è cresciuto e mi ha spinto ad intraprendere la strada del commercio equo e solidale.

9 gennaio 2009 L’OCCITANE Manosque

Michel Barnier, ministro dell’Agricoltura e della Pesca, consegna la Medaglia di “Chevalier de l’Ordre du Mérite Agricole” (Cavaliere dell’Ordine al Merito Agricolo) a Olivier Baussan.

L’Ordine al Merito Agricolo è stato creato da Jules Méline, Ministro dell’Agricoltura dal 21 febbraio 1883 al 5 aprile 1885.

L’Ordine al Merito Agricolo premia le persone che si sono distinte nella promozione e lo sviluppo dell’agricoltura attraverso la sua pratica o in industrie connesse, in funzioni pubbliche o con studi scientifici o pubblicazioni agricole.

Tra i cavalieri famosi, alcuni artisti « terrieri » come Louis Pasteur, Michel Serrault, Catherine Deneuve, Paul Morand, Roger Peyrefitte e Jean Carmet. Per maggiori informazioni sull’Ordine al Merito Agricolo : http://www.france-phaleristique.com/meritagri.htm (in francese).