Una gita tra i mandorli

In pieno inverno, i mandorli della Provenza si svegliano... Le gemme compaiono discretamente a fine febbraio, rosa al centro e orlate di un tenero verde, e iniziano a mostrare i primi petali dei fiori. La natura si risveglia, lenta ma inarrestabile.
Par Caroline Taret

La nostra gita invernale ci conduce nei pressi dei villaggi di Lurs e di Entrevennes, nelle Alpi dell'Alta Provenza. Il nostro obiettivo è carpire il risveglio dei mandorli, che dalla fine di febbraio iniziano a mostrare le prime gemme. Un paesaggio grandioso si offre al visitatore che percorre i sentieri battuti e si lascia tentare da un'avventura mattutina. La nostra guida, Christophe Delahaye, ci dà appuntamento nelle prime ore del mattino sulle alture del piccolo villaggio di Entrevennes, per ammirare un'alba invernale: il programma prevede una tavolozza di colori eccezionale, tra i viola, i rosa, i blu cenere, il grigio-verde delle piante di lavanda che disegnano motivi simili a solchi regolari sulle colline. E in lontananza, le montagne ancora ricoperte di neve ci ricordano che la primavera è ancora lontana. È in questo scenario davvero unico che i mandorli si risvegliano, ricordando con audacia l'imminenza della bella stagione degli alberi in fiore. In questo mese di febbraio, i mandorli iniziano a mostrare lentamente le proprie gemme, simili a bottoni vegetali dai colori vivaci. I fiori pazientano ancora, ben protetti nel loro scrigno, lasciando a volte uscire prematuramente uno o due petali... Al fiore farà seguito il frutto, che con il suo peso farà da ornamento ai robusti rami dei mandorli e ci donerà la preziosa mandorla, rilassante, fortificante e delicata. Non vediamo l'ora di vederla, di toccarla e ovviamente di gustarla.

Da non perder
Fugu'en Cimes
L'arte della fuga in montagna tra le Alpi e la Provenza
Con Christophe Delahaye, guida escursionistica di montagna
+33 (0) 4 92 79 17 23

Articoli più recenti

5 segreti per prolungare l'abbronzatura

5 segreti per prolungare l'abbronzatura

Al ritorno dalle vacanze, sognate di conservare tutti i benefici dell'estate compresa la splendida tintarella che avete ottenuto crogiolandovi al sole? L’Occitane vi svela la routine di bellezza da adottare per conservare la tintarella al rientro.
I consigli per un sonno ristoratore

I consigli per un sonno ristoratore

Per un buon equilibrio, è necessario dormire bene; il sonno svolge un ruolo cruciale sul benessere sia fisico che mentale. Ma in piena estate, tra cambiamenti di ritmo e temperature elevate, addormentarsi non è sempre facile. Scoprite tutti i consigli di L’Occitane per cadere in un attimo tra le braccia di Morfeo.
3 errori da non fare al ritorno dalla spiaggia

3 errori da non fare al ritorno dalla spiaggia

Crogiolarsi sulla sabbia fine è uno dei piaceri dell'estate. Per approfittare dei benefici della spiaggia nel tempo, L'Occitane vi svela gli errori da non fare dopo una giornata in riva al mare. Seguite la guida!