La crema mani Karité festeggia 20 anni!

L'avete sicuramente avuta tra le mani... La crema mani con 20% di burro di karité, che l'Occitane sviluppa da 20 anni con la collaborazione delle donne del Burkina Faso, è il prodotto più venduto del marchio con sede a Manosque. Una storia semplice e vera.
Per Caroline Taret

La storia della Crema mani Karité di L'Occitane en Provence, ha origine da due uomini e molte donne! È negli anni '80 che Olivier Baussan, fondatore di L'Occitane, commissiona a Yves Milliou, specialista di cosmetica naturale e di oli essenziali, una formulazione per una crema idratante naturale. L'obiettivo? Creare un prodotto che rappresenti una fonte di reddito per le donne del Burkina Faso, meravigliose depositarie di quella materia prima essenziale che è il burro di karité. Il suo compito? Dar vita a una crema al contempo ricca di karité, oleosa ma non grassa, con un buon assorbimento. Una vera sfida per il chimico, che svilupperà una crema in condizioni allora artigianali: una semplice ciotola in acciaio inox, con un trapano che funge da agitatore e un tubo a spruzzo attorno alla ciotola per consentirne il raffreddamento. I risultati sono promettenti: il prodotto riceve un'ottima accoglienza.

1994, nuovo tour de force: si tratta di incorporare il 20% di burro di karité nella crema mani per intensificarne le proprietà idratanti. Per la confezione, Olivier Baussan ha in mente una scatola semplice, non rifinita, quasi rustica. Sceglie di ispirarsi ai tubetti di tempera in alluminio e di apporvi un'etichetta in carta kraft, a rievocare il viaggio, le lettere e i pacchi venuti da lontano, come l'ingrediente magico. Nasce un prodotto destinato a un enorme successo! Oggi è venduto in tutto il mondo: un tubetto di crema mani karité viene acquistato ogni 3 secondi.

20 anni dopo, le condizioni di produzione sono state modernizzate ma la filosofia è la stessa: offrire un prodotto con proprietà cosmetiche eccezionali e garantire opportunità economiche alla produzione delle donne del Burkina Faso. Nel 2013, il costante impegno di L'OCCITANE e della sua Fondazione in Burkina Faso è stato riconosciuto "esemplare" dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP). La Fondazione L'OCCITANE finanzia in particolare molti progetti di alfabetizzazione e di micro-credito.

Interpellati a proposito di questo successo, i protagonisti ribadiscono gli stessi concetti: "È la forza e la semplicità di questi principi fondamentali a spiegare perché il prodotto rimanga un punto fermo sul mercato" (Olivier Baussan). "Le storie più semplici sono quelle destinate a durare" (Yves Milliou). Appunto.

La crema mani Karité
La crema mani Karité
Fleurs de Cerisier, Verveine et Pivoine
Fotografia L'Occitane en Provence

Articoli più recenti

Le spiagge più belle della Provenza

Le spiagge più belle della Provenza

Nascoste tra le insenature o a due passi dalla città, le spiagge della Provenza non hanno nulla da invidiare alle mete più esotiche. Diamo uno sguardo più ravvicinato a queste distese di sabbia fine e mare azzurro, il luogo perfetto per rilassarsi con i piedi a mollo.
Le più belle terrazze di Provenza

Le più belle terrazze di Provenza

Ricche di fiori, in riva al mare o abbarbicate fra le montagne, in estate le terrazze sono un rifugio impareggiabile. L’Occitane svela le migliori destinazioni di Provenza dove rilassarsi per una pausa di sole.
Tutti i segreti per un picnic provenzale

Tutti i segreti per un picnic provenzale

Voglia di una scampagnata golosa? Lasciatevi tentare da un piacere genuino. L'Occitane vi svela tutti i segreti per preparare un perfetto picnic provenzale dai sapori del sud!